1 1 1 1 1 1 1 1 1 1 Rating 0.00 (0 Votes)

E' possibile fare Nordic Walking in compagnia del proprio cane? Assolutamente sì a patto che il quadrupede sia abituato ad andare al guinzaglio senza tirare … il bipede. Anzi direi che si tratta di un modo simpatico e divertente per andare a passeggio con il vs cane traendone entrambi dei grossi benefici. Di seguito vi fornisco alcuni suggerimenti pratici su come affrontare al meglio questa esperienza a 6 zampe 2 braccia e 2 bastoncini!!

1) Iniziate a fare pratica con i bastoncini del Nordic Walking senza il cane affinché possiate trovare il vostro ritmo naturale di camminata e poi una volta raggiunto inserite il cane.

2) Il cane dovrà essere dotato di una pettorina (non collare) preferibilmente di quelle che hanno l'anello a cui si attacca il guinzaglio posto sul petto e non sul dorso.

3) il guinzaglio dovrà avere una lunghezza minima di 160 cm fino ad un massimo di 200 cm. La lunghezza del guinzaglio deve essere rapportata alla vostra altezza, all'altezza del cane e all'altezza delle mani che impugnano i bastoncini. Il guinzaglio dovrà essere preferibilmente in tessuto di nylon e non in pelle o metallo.

4) Se il vostro cane è di quelli che cammina bene al guinzaglio senza mai tirare o zizzagare davanti ai vostri piedi, senza aver mai stabilito il record dei 100 metri in un nano secondo alla vista di un gatto che gli attraversa la strada , allora potete tranquillamente tenere il bastoncino e il guinzaglio nella stessa mano (ricordatevi che la giusta condotta padrone/cane al guinzaglio prevede che il cane stia 1 passo dietro di voi).

5) se al contrario vi sentite più a vostro agio con le mani libere vi consiglio consiglio l'uso di una cinta x cani, elastica (si adatta a tutte le circonferenze) e dotata di un moschettone a cui si aggancia il guinzaglio. Questa cinta è eccellente poiché vi consente di avere le mani libere e il cane …al guinzaglio (si trova prevalentemente sui siti internet specializzati per cani e in inglese si chiama "hands free leash").

6) abituate gradualmente il cane alla presenza dei bastoncini e al nuovo ritmo di camminata, dapprima su percorsi brevi e a voi noti per poi aumentare i tempi e le percorrenze. Di tanto in tanto rinforzate l'atteggiamento positivo del cane con un bel BRAVO e se possibile anche con un bel biscottino x cani (di quelli morbidi). Ricordatevi che i cani ragionano x associazione e se l'associazione è positiva riproporrà sempre di più quell'atteggiamento che voi tanto desiderate.

7) Se il cane è un annusatore folle e cioé si ferma ad ogni passo x annusare il terreno inserite la parola NO seguita dal comando, x es., WALK. Vi suggerisco caldamente di non usare le parole che normalmente utilizzate in passeggiata, tipo andiamo, piede, vieni ecc. poiché ad ogni azione richiesta si associa una parola diversa e il nordic walking mon è la solita passeggiata! Appena il cane si muove BRAVO, premio (cibo).

8) Ricordatevi che i ns amici pelosoni sono interessati a tutto quello che li circonda e quindi possono distrarsi e perdere il ritmo, oppure avanzare davanti a voi e poi tirare da un'altra parte. Sta a voi essere sempre attenti e vigili nonché pronti a reagire con un comando affinché l'attenzione del cane ritorni su di voi e non sullo scoiattolo che sta attraversando al strada!

9)I benefici fisici e psicologici che ne trarrete varranno sicuramente tutto lo sforzo iniziale di questo percorso a 6 zampe. Durante la camminata sarete sintonizzati sul vostro ritmo, sul vostro cane e sull'ambiente che vi circonda e vi renderete conto di quanto tutto ciò sia terribilmente terapeutico per il vostro stato mentale.

a cura di:

Cinzia Cecconi
Via dei Domatori, 14
00040 Rocca Priora (Roma)

www.canecampione.com


Mini Calendario

Dicembre   2017
L M M G V S D
        1 2 3
4 5 6 7 8 9 10
11 12 13 14 15 16 17
18 19 20 21 22 23 24
25 26 27 28 29 30 31